VISITE GUIDATE A FERRARA E PROVINCIA

VISITE GUIDATE PER GRUPPI E PER INDIVIDUALI

ITINERARI FERRARESI

Itinerario standard: Giro panoramico in bus delle mura e dell’Addizione Erculea, con il celebre Palazzo dei Diamanti; passeggiata in centro storico, toccando il Castello Estense, il Duomo, il Ghetto Ebraico e le suggestive vie medioevali.

Itinerario rinascimentale: Visita interna del Palazzo Schifanoia e passeggiata attraverso l’Addizione Erculea, con soste di approfondimento al Palazzo dei Diamanti, Piazza Ariostea, Certosa e Mura.

Itinerario medioevale – Da Cattedrale a Cattedrale: Dalla chiesa di S. Giorgio fuori le mura, prima Cattedrale di Ferrara, si attraversa l’area del polesine di S. Antonio, il “castrum” bizantino, la città lineare addossata all’antico Po, per giungere infine alla nuova Cattedrale nel centro storico.

Itinerario ebraico: Visita del Museo Ebraico e delle sinagoghe, passeggiata nel Ghetto, fino a raggiungere la grande area verde del Cimitero Israelitico.

Itinerario letterario: Boiardo, Ariosto, Tasso ed il poema cavalleresco rinascimentale; Bassani ed il suo “Romanzo di Ferrara”. Luoghi e suggestioni della grande letteratura ferrarese.

Itinerario cinematografico: “Ossessione” e la nascita del Neorealismo in Italia; Michelangelo Antonioni e Florestano Vancini, grandi registi ferraresi; Bassani “tradotto” da Montaldo e De Sica.

Itinerario “Bassani fra letteratura e cinema”: Tour attraverso i luoghi più significativi dei romanzi e racconti di Giorgio Bassani, accompagnati dalle sue parole, e scoperta dei luoghi ripresi nei film da questi ispirati.

Itinerario delle Dame Estensi: Per conoscere le vicende della corte “al femminile”, dalla tragica Parisina alla savia Eleonora d’Aragona, dalla conturbante Lucrezia Borgia alla colta Isabella d’Este, dai fermenti ereticali di Renata di Francia agli ultimi fasti ferraresi di Marfisa.

Ferrara Magica – Itinerario per esterni: La Cattedrale ed il simbolismo della sua facciata; presenze Templari in città; storie di maghi e negromanti; astrologia “urbana”.

Ferrara Magica – Itinerario per interni: Astrologia ed ermetismo alla corte Estense, dal Salone dei Mesi di Palazzo Schifanoia alle ante d’organo di Cosmé Tura, conservate nel Museo della Cattedrale.

Ferrara da brivido! Fantasmi, leggende, storie truci nella Ferrara antica (Brividi d’estate): Un suggestivo percorso attraverso le leggende locali e celebri assassinii, per conoscere Ferrara in maniera insolita. Nato per le serate estive, il tour si svolge per esterni e può essere richiesto tutto l’anno.

Visite ai musei di Ferrara: Palazzo Schifanoia, Museo della Cattedrale, Castello Estense, Casa Romei, Palazzina di Marfisa d’Este, Pinacoteca Nazionale, Museo Archeologico, Museo Boldini, Casa dell’Ariosto.

ITINERARI NELLA PROVINCIA DI FERRARA

Abbazia di Pomposa e Comacchio: Grande fascino emana l’Abbazia di Pomposa, in cui l’architettura romanica e gli affreschi trecenteschi testimoniano una storia millenaria; Comacchio è invece una graziosa cittadina lagunare, caratterizzata da ponti e canali, considerata una “piccola Venezia”. E’ possibile abbinare escursioni naturalistiche alle Valli di Comacchio o nel Delta del Po.

Le Delizie Estensi: Splendide dimore circondate da giardini che gli Estensi disseminarono nel territorio. Belriguardo, magnifica durante il Rinascimento, conserva ai giorni nostri un’eco del passato nell’architettura e nella mirabile Sala della Vigna, oltre al Museo Archeologico con reperti di epoca romana; a pochi chilometri di distanza, il Verginese, piccolo castello rinascimentale con giardino, legato alla figura di Laura Dianti, concubina del Duca Alfonso I d’Este.

Cento: Suggestiva cittadina caratterizzata da portici, Cento è la patria del pittore Guercino, il “Caravaggio del nord-Italia”. Da visitare la Pinacoteca, coi dipinti del Guercino e la sua scuola, la Chiesa del Rosario, con la cappella di famiglia del celebre artista, ed inoltre la Piazza, il Ghetto Ebraico, la Rocca.

I suddetti itinerari sono proposte indicative, che possono essere variate assecondando eventuali richieste specifiche.

I prezzi dei biglietti di ingresso ai monumenti verranno forniti su richiesta.

E’ possibile noleggiare biciclette in città, per visite sulle “due ruote”.

Scarica il mio dépliant stampabile: Depliant2017_CarloBononi